A Filetta

Oggi

Longu à a costa balanina
Ind?una vechja cunfina
Ci si vede un paisolu
Chì oghje pienghje u so dolu
Un locu abbandunatu
Chì senz?ansciu s?hè firmatu

Sin?à u mille nove centu
Ùn cunobbe u perdimentu
È tantu l?ultime ghjente
Lascionu e so case spente
Solu stete un infelice
Cugnumatu frà felice

Mai ùn pobbe accittà
Rompe a so fideltà
È mentre anni è anni
Nisunu spartì I so malanni
Per cumpagne una ruchjata
È un?esistenza scannata

In vechjaia fù custrettu
Di lasciassi case cù tettu
Oggi insalvatichitu
Agunizava arghitu
S?ammutulinu e campagne
Impatrunite da l?altagne

Cortu ne fù u so esigliu
Chì u mischinelli figliu
Cumaccatu di stanchezza
È rosu da a tristezza
Vultò un ghjornu lu spinu
E morse in piaghjulinu

Ma à u ciuttà di u sole
Quandu u celu di stelle bolle
In la cappella sfundata
S?alza una voce sfurzata
Chì in issu scornu n?ùn si sdice
Ch?hè quella di frà felice.

Play